Televisione innovativa e sociale

Cos’è la televisione sociale?

La cosiddetta Social TV è l’interazione digitale tra le persone in merito a contenuti televisivi o loro interazione digitale con quel contenuto, come definito da Futurescape.

A mio parere la Social TV si articola in tre ambiti principali:

In primo luogo parte dall’utilizzo della funzione EPG (Electronic Program Guide) che è migliorata con Internet e i siti di informazione, con consigli e sociali attraverso feed Twitter e Facebook. Le  recensioni sociali  consenteno agli spettatori di filtrare ed esprimere le loro opinioni, e quindi di partecipare in diretta ai programmi televisivi e interagire con i presentatori e gli ospiti in studio.

In secondo luogo c’è la TV partecipativa in cui gli spettatori interagiscono con il programma per le votazioni, scommesse, sondaggi, giocare , conversare con personaggi e presentatore TV , Live Tweet o chat di Facebook, e compra le cose relative al programma.

Infine, il dominio del dispositivo e nube di controllo è dove si attiva il canale che passa rapidamente da uno smart phone , lanciando contenuti memorizzati o segnalibro in tutta la casa , o il mondo , le opzioni con un solo clic a segnalibro o salvare spettacoli di cloud storage (coda universale).

Gli smart phone e tablet sono chiamati alla seconda schermata in questo contesto. Un secondo schermo offre molti vantaggi : è conveniente ( “big picture in TV , Facebook il secondo schermo ” ) , intuitivo , senza attrito , personale , e di vitale importanza per molti operatori , è già pagato e può essere monetizzato !

Mentre Social TV incontra la crescita elevato utilizzo , la concorrenza è feroce : più di ” 50 applicazioni attualmente socializzare TV.

Perché la Social TV un mercato dirompente ?

Social TV non è dirompente a causa della tecnologia , ma sfidando diversi modelli di business , come ad esempio il paradigma della Ascolti televisivi :

Nielsen ha analizzato il relationsghip tra brusio dei social media e ascolti televisivi . Essa ha mostrato ” relazione significativa per tutta la stagione di uno show televisivo tra tutte le età , con la più forte correlazione tra le demo più giovani.

Social media è un grande atto di coinvolgimento del pubblico , gli spettatori impegnati a diventare ambasciatori di contenuti su media online , prima, durante e dopo lo show va in onda .

Raccomandazioni sociali incoraggiano l’interattività , cioè la viscosità di un programma , e forniscono dati forti comportamento degli utenti , che possono ulteriormente elaborate per indirizzare gli utenti per scopi pubblicitari e offerte specifiche .

Secondo schermo è il mezzo naturale per le applicazioni di Social TV : possiamo supporre guida del programma si sposterà progressivamente dalla tv riviste comunicati al dispositivo elettronico .

Alcuni prevedono un impatto ancora più forte , che modifica la narrazione :

Coinvolgimento degli spettatori intorno a spettacoli televisivi diventerà così massiccia che inizierà a minare le attuali modi di creare spettacoli e diventare il principale motore per i nuovi contenuti TV ” afferma Anne- Marie Roussel , esperto di Social TV a Sharp nella Silicon Valley .

E ‘ una questione importante per le emittenti e reti. ” Il futuro non è tradizionale o digitale : è un circuito di retroazione tra i due. Gli appassionati di televisione vogliono essere coinvolti e di essere contati . E ‘ quanto creativo siamo nel coinvolgere quei tifosi – e tenerli collegati – . Che determinerà come potente e redditizio saremo in futuro ” , dice Kevin Reilly , presidente di intrattenimento , Fox Broadcasting.

“Il contenuto verrà quindi creata con l’interazione sociale in mente” , aggiunge Anne- Marie , ” il pubblico sarà in grado di interagire con la trama ” . Le votazioni on-line per alcuni spettacoli di gioco, e che colpisce l’esito della manifestazione è solo l’inizio : Benvenuti nell’era di Transmedia !

Che percorso innovativo abbiamo trovato in questo mercato in rapida evoluzione ?

Abbiamo gettato il nostro disegno su 3 pilastri: credenza , metafora e modello seguente quadro del Prof. Nonaka .

Fede = nostro punto di partenza è stata la convinzione che ci sia un grande valore in conversazioni sociali intorno TV , ma che questo valore è difficile da catturare con gli strumenti a nostra disposizione , soprattutto per gli utenti non abituali. La nostra idea era quella di filtrare il rumore in modo da consentire la scoperta di contenuti in tempo reale , fornendo TV buzz, ordinamento programmi televisivi di tendenza e filtrando conversazioni correlate , per dare agli spettatori la possibilità di connettersi con l’altro e costruire relazioni.

La prossima sfida è l’esperienza del cliente

Cerchiamo di non negarlo : l’ultima sfida per coloro che devono completare un servizio di Social TV per l’utente finale è quello di creare una grande esperienza del cliente , il comportamento dei clienti comprensione , e fornendo la semplicità e la pertinenza .

I consumatori utilizzano una varietà di fonti per scoprire ciò che è personalmente rilevante come spiega Richard Edelman in “Media Cloverleaf ” . Credo che l’interfaccia utente deve schermare la complessità del motore , che si riflette nei vari ambiti , e la gamma di strumenti (tool di raccomandazione, Social motore di intelligenza TV) che potrebbero essere trattati , imparando a conoscere lo spettatore meglio ogni giorno .

Cory Bergman fondatore di Lostremote , un sito web dedicato al Social TV , ha un’idea creativa , la visualizzazione di 4 tipi di raccomandazioni :

nuovi episodi di spettacoli che si guardano abitualmente;
attuale mostra tuoi amici godono;
trend mostra tutta la popolazione più ampia , e
ciò che i tuoi amici stanno guardando ora.